PREMIO AL GENIO DELLA SETTIMANA

DI GIUSEPPE SALAMONE

GIUSEPPE SALAMONE

 

Questa responsabilità non intendo prendermela. Pertanto scegliete voi a chi, tra i due, debba andare il premio imbecille della settimana. Iniziamo con Rishi Sunak, il primo ministro Britannico.
Ha scritto un articolo dove propone un piano contro la Russia per ridurre la sua influenza sull’economia globale. In sostanza, lui, deve isolare la Russia economicamente.
Si vero, questo qui deve isolare la Russia! Dopo quasi un anno che i suoi amici ci tentano in tutti i modi senza riuscirci, nonostante abbiano distrutto pure l’economia europea, adesso si sveglia e la isola lui. Ovviamente, per dare un po’ di sale al suo piano, ha anche aggiunto che la Russia sia uno “Stato canaglia”.
Sembrava impossibile fare peggio di Boris Johnson, ma questo qui, dobbiamo ammetterlo, ha un passo molto più spedito verso la via del sottosviluppo umano!
Andiamo avanti con Josep Borrell, l’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Quest’altro genio ha dichiarato testualmente: “Tutti quelli contro i quali sono state imposte sanzioni; adottano misure di ritorsione. Credo sia un errore!
Ok zio Joseph, ricapitolando: quindi gli Stati a cui mettete le sanzioni dovrebbero accettarle di buon grado, stare zitti, chiederne di altre e magari ringraziarti pure?
Per te, caro zio Joseph, vale lo stesso detto di Charles Michel: “Joseph Borrell, comprati pure tu un cervell…
Vabbè, a fronte di questi due geni contemporanei, non me la sento di prendere una posizione su chi, tra gli intellettuali in questione, sia il più minorato della settimana!
Fatelo voi, se ne avete il coraggio!