Erdogan

IL TRONO DI ERDOGAN TRABALLA

DI GIUSEPPE SALAMONE

GIUSEPPE SALAMONE

 

Lo vedete questo signore in foto? Si, è uno che è allergico alla democrazia e che a breve, secondo gli standard occidentali, sarà un dittatore di cui liberarsi.

Sta diventando troppo ingombrante per alcuni interessi che non possono essere toccati. Protagonista sul grano, gioca con la NATO tenendo sotto scacco Svezia e Finlandia, ricatta l’UE con i migranti, a breve sarà il padrone del gas che arriverà in Europa, detta legge in Libia, Siria, Cipro, Serbia e Kosovo; dialoga fortemente con la Russia e non disdegna la Cina ed i BRICS.

Dell’attentato in Turchia non si sa ancora niente, ma una cosa è certa, Erdogan e la Turchia stavano diventando troppo ingombranti per alcuni interessi.
Cosa c’è di meglio di una destabilizzazione interna per fargli abbassare le ali anche in ottica delle elezioni Turche del prossimo anno? Ripeto: non si sa niente dell’attentato, e molto probabilmente, la verità quella vera, non la si saprà mai.
Intanto innocenti continuano a morire senza che nessuno di loro abbia la minima colpa. Prima si fermano queste tensioni internazionali, meglio sarà per tutti!