povertà

ROBIN HOOD ALLA ROVERSCIA

DI GIORGIO CREMASCHI

GIORGIO crEMASCHI

 

Vorrei ricordare qualche numeretto a coloro che vogliono tagliare il reddito di cittadinanza ai poveri. Prima però bisogna far saper a chi lo dimentica che stiamo parlando di PERSONE POVERE che vivono con poche centinaia di euro al mese, mentre quelli che glieli vogliono togliere quei soldi li prendono in un giorno o meno. Stiamo parlando di persone e non di “carichi residuali” o di “costi di bilancio”; quelli che usano questi termini disumanizzanti per gente in carne ed ossa lo fanno solo per coprire con la banalità burocratica delle parole il male che impongono.

Detto questo ecco i numeri:
– Il governo vorrebbe tagliare di 3 miliardi il reddito di cittadinanza, e considerato che esso dà mediamente 500 euro a persona questo vuol dire toglierlo a MEZZO MILIONE DI PERSONE
– I poveri assoluti in Italia sono 6 milioni, il reddito va a meno di 3 milioni, quindi se c’è un problema è che TROPPI POVERI NON LO PRENDONO , quindi andrebbe dato di più e non di meno.
– Il più ricco d’ Italia ha un patrimonio netto di 33 miliardi di euro, undici volte quello che il governo vuole rubare ai poveri percettori di reddito. I 100000 più RICCHI d’Italia posseggono una buona parte dei 5000 miliardi di patrimonio finanziario privato del paese. Una piccola tassa su quei ricchi darebbe DECINE di miliardi.
– Una tassa solo del 50% sui SUPER PROFITTI delle multinazionali e aziende di energia, farmaci, assicurazioni, finanza, armi darebbe 20 miliardi.
– Se si ferma l’aumento delle SPESE MILITARI si risparmiano 15 miliardi di euro all’anno.
– Se si recupera solo un quinto dell’EVASIONE FISCALE entrano 20 miliardi all’anno nelle casse dello stato.
– La FLAT TAX regalerebbe una mare di soldi ai più ricchi e nulla o quasi ai più poveri.

Infine bisogna ricordare che i SALARI in Italia sono in calo verticale, i peggiori dell’OCSE, un calo del potere d’acquisto dell’8% solo quest’anno. E il governo rifiuta anche il salario minimo.

Insomma il governo ruba ai poveri per dare o lasciare i soldi ai ricchi. Meloni Salvini e compagnia sono Robin Hood alla rovescia, che per giustificarsi insultano, offendono, disumanizzano le loro vittime.