the mauritanian

IL FILM DI OGGI: THE MAURITANIAN

DI GRAZIANO DELLACASA

GRAZIANO DELLACASA

 

Nel 2021 Kevin MacDonald firma “THE MAURITANIAN”
L’ ingegnere Mohamedou Ould Slahi, nato in Mauritania è sospettato di essere un responsabile degli attacchi dell’11 Settembre e su richiesta degli Stati Uniti viene trattenuto in Mauritania e dopo qualche altro travaglio in carcere approda a Guantànamo a Cuba.
Non gli viene mossa nessuna accusa ma è sottoposto a durissime torture per una confessione.
Nancy Hollander e la giovane associata Teri Duncan sensibili alla difesa dei diritti si prodigano sino ad arrivare ad un processo ove viene portata alla luce l’inconsistenza del profilo accusatorio oltre all’evidenza degli abusi.
La preparazione della istruttoria difensiva metterà alla prova la giovane associata nel voler difendere. Dalla documentazione risulta una confessione. Ma è l’esperta Nancy ad insistere per andare a fondo e capire circostanze ed eventi.
Processato, nel 2010 viene prosciolto da qualsiasi accusa.
Ma a seguito di un ricorso resterà in carcere sino al 2016.
Al rilascio rientra in Mauritania.
Una durissima denuncia del SISTEMA GUANTANAMO dove molti trascorrono anni di prigionia (sottoposti a torture) senza capi di imputazione .
Molto coinvolgente l’impegno del avvocato Hollander nel perseguire , al di là di apparenze e documenti artefatti, LA VERITA’ e LA GIUSTIZIA… densa di UMANITA’.
Brava Jodie Foster.