Giorgia Meloni

LAW & ORDER O SOCIETA’ DEI MAGNACCIONI?

DI MASSIMO RIBAUDO

 

Giorgia Meloni: “Se vuoi fare una cosa, qualsiasi cosa vuoi fare, la fai rispettando le regole e le leggi dello Stato. Perché non c’è qualche scemo che le rispetta e qualcun altro che non le deve rispettare“.

Vero. Questo si applica anche ai medici No-vax, agli evasori, e agli imprenditori che non rispettano le norme della sicurezza sul lavoro, quindi. Si applica nel controllare se un Ministro, attraverso il suo compagno che ne deteneva le quote, ha fatto fallire, in modo fraudolento, una società. Si applica pure ai ministri che devono rispettare le regole costituzionali quando emanano un decreto legge.

E quindi va disturbato “chi vuole fare”, ma non rispetta le regole.

Se è Law & Order, e a me sta bene, allora è Law & Order per tutti, non solo per i raver e i migranti.
Perché a me sembra che stiamo tornando al giro di vite sui più deboli e poveri – chi occupa una casa sfitta perché non ha i soldi, chi cerca una fuga da questa società fintamente meritocratica, chi è nero di pelle – mentre chi ha il potere e i soldi fa parte della solita “Società dei magnaccioni”, che possono fare come gli pare.
Mi sorprenda, Presidente Meloni. Cominci dall’alto, stavolta, a garantire legge e ordine. Lo dica a palazzinari, evasori, corruttori, speculatori e ladri con la cravatta e il colletto bianco, che è “FINITA LA PACCHIA”.