LETTA TRAVISA IL GRIDO DI PACE

DI GIUSEPPE SALAMONE

GIUSEPPE SALAMONE

 

Era scontato che oggi quest’uomo qui, a Roma, qualche uscita geniale ce l’avrebbe regalata. Le sue parole sono una macchia nella manifestazione immensa e partecipatissima che si sta svolgendo adesso, LA MANIFESTAZIONE PER LA PACE! Evidentemente a lui non interessa, ed infatti ci va giù duro così: “PACE È FINE INVASIONE RUSSA”.

Qui non si chiede vittorie militari, tantomeno sconfitte. Qui non si chiede né la sconfitta dell’Ucraina tantomeno della Russia. Qui oggi si sta chiedendo che il governo italiano, i leader Europei e le organizzazioni internazionali, mettano seriamente le basi per iniziare dei negoziati!

Quello che chiedi tu, caro Letta, non è altro che la vittoria degli USA. Però non puoi dirlo, di conseguenza ci giri intorno. Ho accettato di partecipare ad una manifestazione dove ha aderito anche il PD, l’ho fatto sperando che si marciasse sotto un unico obbiettivo. Mi sono trovato nello stesso spazio di chi crede ancora che la guerra finisca con la sconfitta militare di una delle due parti.

Caro Letta e caro PD, avete sbagliato posto per chiedere questa cosa. Andate a Milano dove i vostri simili Renzi e Calenda vi stanno aspettando. Lì potete chiedere sconfitte e vittorie militari e avrete anche una grande risonanza, non come qui a Roma che con ostinazione stanno cercando con di censurare il più possibile la marea di gente che chiede la pace!

LA PACE! LA PACE! LA PACE!

#PACE