CLIENTI MALEDUCATI CON IL PERSONALE: I PROPRIETARI CHIUDONO L’ESERCIZIO

DI RITA NEWTON

Mentre tanti proprietari di ristoranti e bar sfruttano camerieri e cameriere con stipendi da fame, alcuni sono arrivati a chiudere l’esercizio perché la clientela aveva mancato di rispetto ad uno o più dei loro impiegati.

Il caso più recente si è verificato in Michighan in un ristorante la cui proprietaria, Larah Moore, ha spiegato sui social. “A causa di maltrattamenti ai nostri camerieri, la cucina è chiusa”.

Spiegando di aver lavorato da anni nel centro di Charlevoix durante il festival annuale che aveva attirato molti turisti, ha aggiunto “Sono così incredibilmente delusa e imbarazzata dai turisti che abbiamo quest’anno. Il mio staff ha preso una pausa per tutta la settimana.

Ieri sera è stata la nostra ultima goccia.

Troppi commenti maleducati. Troppe persone arroganti che si comportano come se potessero buttarci soldi addosso per ottenere ciò che vogliono. Troppi idioti arroganti.

Nessuno può trattare il mio staff come spazzatura”. Solo la settimana scorsa, è stata la discoteca Village Summer Disco di Varese, capacità 1000 persone, a chiudere divulgandone la ragione sui social: “abbiamo chiuso perché CI AVETE ROTTO IL CA**O! Siamo saturi dei vostri litigi, la vostra arroganza, la vostra supponenza, la vostra maleducazione la vostra ignoranza, la vostra mancanza di rispetto per chi lavora (…)

In un post successivo la direzione ha ribadito: “Come molti, siamo stanchi di certi comportamenti e atteggiamenti, bisogna rendersi conto che nel nostro locale ci sono persone normalissime a lavorare, non robot o supereroi, a cui bisogna portare rispetto e mostrare gratitudine.”

A giugno, Lee Skit, il proprietario di Cora, un ristorantino di Cardiff, nel Regno Unito, indignato anche come padre di una ragazza per il racconto della cameriera Lily di essere stata umiliata da alcuni uomini partecipanti ad una tavolata, ha deciso di bandire il gruppetto dal ristorante, attraverso una mail all’organizzatore della festicciola: “è stata insultata, non rispettata e toccata indesideratamente dai membri del tuo gruppo…

Per favore fornisci le tue coordinate bancarie e ti rimborserò l’intero conto di £ 1.000, meno £ 100 che credo avresti dovuto dare di mancia a Lily, che le pagherò direttamente poiché non hai lasciato mancia.

Ti prego di non tornare mai più nel mio ristorante. Lily per me significa molto più dei soldi. Penso anche che dovresti valutare le persone di cui ti circondi”. Per compensarla dell’esperienza subita, Skit ha regalato alla cameriera l’importo del conto dei bellimbusti, che era stato il più alto mai avuto nel ristorante, 1000 sterline.