E’ INACCETTABILE CHE DRAGHI FIRMI ACCORDI CON UN DITTATORE E SENZA PASSARE PER IL PARLAMENTO

DI NICOLA FRATOIANNI

 

È inaccettabile che Draghi firmi un accordo così gravido di conseguenze con un dittatore spietato come Erdogan, per di più senza nemmeno passare per il Parlamento.
Ancora una volta i diritti e il futuro del popolo curdo vengono sacrificati sull’altare della realpolitik e della geopolitica.
Ma non solo. Attingendo a piene mani dalla retorica meloniana e salviniana, il presidente Draghi parla di una immaginaria “emergenza immigrazione”.
Sì, immaginaria. Perché tutto ciò è semplicemente falso. Non sono io a dirlo, né Sinistra Italiana, bensì i dati del Ministero.
Ma in fondo lo sappiamo bene. Chi agita lo spettro dell’emergenza in merito all’immigrazione di profughi e disperati ha un solo obiettivo: far leva sulla paura delle persone per giustificare ogni sua ignobile azione.
🔴🎤 Su Fanpage.it la mia intervista nel dettaglio sui vari punti dell’accordo e non solo, se vi va trovate il link nei commenti su  Facebook.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "«In nome dell'interesse economico e della geopolitica vengono completamente svenduti tutti quei famosi valori occidentali, Seniamati come pilastri indiscutibili» NICOLA FRATOIANNI E SEGRETARI NAZIONALE DI SINISTRA ITALIANA INTERVISTA FANPAGE.IT 06.07.2022 WWW.SINISTRAITALIANA.SI f DONA 2X1000 A SINISTRA ITALIANA CODICE: T44 S SINISTRA ITALIANA"