FACEBOOK CONSENTIRA’ L’ODIO IN ALCUNI PAESI?

DI RITA NEWTON

 

Si sta diffondendo in queste ore la notizia che per alcuni paesi Facebook consentirà i messaggi di odio contro i Russi, ma non è così.
Infatti il proprietario di Facebook, Meta, ha dichiarato venerdì che era necessario un cambiamento temporaneo nella sua politica sui contenuti, SOLO PER L’UCRAINA, per consentire agli utenti di esprimere opposizione all’attacco della Russia.
La società ha dichiarato che avrebbe consentito i post come “morte agli invasori russi”. Una frase così da parte degli Ucraini potreste definirla un messaggio di odio come in tempo di pace?
Se voi foste in un paese attaccato, riterreste giusto e normale essere bannati da FB per aver commentato online contro l’invasore?
Dopo queste dichiarazioni la Russia ha aperto un procedimento penale.