MANCANZA DI “PUDORE POLITICO”

DI LEONARDO CECCHI
“Al Quirinale vogliamo un patriota. Berlusconi rispecchia ciò che stiamo cercando!”. Ha sentenziato, Meloni.
Berlusconi un patriota. Quello che ha ridotto il Paese a suo salotto, fatto perdere all’Italia ogni credibilità internazionale, portato mafiosi nelle istituzioni e al governo secessionisti che si pulivano il c..o con il Tricolore, sarebbe un “patriota”.
Mi sa che Giorgia Meloni un ripassino di storia dovrebbe farselo. Perché non basta scrivere “Fratelli d’Italia” sul logo di un partito per imparare qualcosa sul patriottismo.
Ma se crede che Berlusconi sia un patriota e adatto anche al Quirinale, forse il problema della Meloni non è la scarsa conoscenza della storia, ma un’indecorosa mancanza di pudore politico.